DIECI BUONE RAGIONI PER SCEGLIERE OFFICE 365

DIECI BUONE RAGIONI PER SCEGLIERE OFFICE 365

Quando parliamo di Office pensiamo in automatico a quegli strumenti Microsoft che tutti abbiamo utilizzato almeno una volta nella vita (che sia per creare una lettera in Word, una tabella in Excel, una presentazione Power Point o altro) e che tutti conosciamo nella versione perpetua Home & Business, la famosissima scatoletta con chiave di licenza.

Da qualche anno Microsoft propone il passaggio alla versione alternativa, Office 365. Se non vi è ancora  chiaro come funzioni, cosa sia e perché davvero convenga, il mio articolo risponderà a tutti i tuoi dubbi e quesiti in merito!

Innanzitutto, cos’è Office 365? Office 365 è una versione in abbonamento di Microsoft Office.

E soprattutto, perchè conviene? Ecco almeno 10 buone ragioni:

  1. PIU APPLICATIVI INCLUSI: gli applicativi inclusi nella versione a sottoscrizione sono di più rispetto a quella perpetua. Nei piani di Office 365 abbiamo oltre agli strumenti tradizionali (Word, Excel, Power Point, Outlook, One Note) anche due applicativi aggiuntivi: Publisher e Access. Ma non solo! Office 365 mette a disposizione dei suoi utenti anche 1TB di spazio One Drive per l’archiviazione e condivisione cloud di dati.
  2. UTILIZZO DI OFFICE DOVUNQUE: grazie a Office 365 potrai accedere e modificare i tuoi documenti ovunque (purché ci sia una connessione Internet s’intende!). Come? Semplice! Office 365 offre l’utilizzo dei suoi strumenti online: accedendo tramite l’utenza Office potrai quindi modificare o creare documenti da qualunque device.
  3. UNA LICENZA PER CINQUE DEVICE: è possibile installare ogni licenza fino ad un massimo di cinque device per utenza. Cosa significa? Significa che la mia postazione fissa dell’ufficio avrà la stessa licenza del notebook che utilizzo per lavorare fuori ufficio e che potrò installare gli strumenti di Office anche sul mio smartphone e tablet.
  4. COMPATIBILITA’ CON Più SISTEMI OPERATIVI: ora il lavoro è sempre più mobile e ognuno di noi possiede almeno un notebook e uno smartphone. Microsoft ha pensato a Office 365 come a uno strumento compatibile, oltre che con Windows, anche con Mac, Android e Ios, il tutto con un’unica licenza.
  5. LICENZA SEMPRE AGGIORNATA: gli aggiornamenti alla versione più recente presente sul mercato sono inclusi. Mi spiego meglio: trattandosi di licenze a sottoscrizione, Microsoft rilascia per i suoi utenti degli aggiornamenti che permettono d’installare sui propri device la versione più recente di Office rilasciata. Finalmente possiamo dire addio alle licenze Office obsolete!
  6. UNIFORMITA’ PARCO MACCHINE: la quinta ragione è strettamente legata alla quarta. consideriamo un’azienda in forte crescita, il cui numero di dipendenti aumenta di anno in anno. Con l’utilizzo della versione Home & Business di Office avremo un parco macchine disomogeneo; alcuni pc con una versione di Office più vecchia (magari anche fuori supporto?!) ed altri, quelli dei nuovi dipendenti, con la versione più recente. Con Office 365 avremo un parco macchine uniforme.
  7. FLESSIBILITA’: in caso di sostituzione del pc non dovrò più riacquistare una licenza, sarà sufficiente disinstallare Office 365 dalla macchina obsoleta e reinstallarlo sulla nuova.
  8. PANNELLO D’AMMINISTRAZIONE: niente più codici d’attivazione o scatolette introvabili! Sarà possibile gestire l’intero corpo licenze tramite un pannello d’amministrazione, dal quale assegnarle e gestirle.
  9. UPGRADE LICENZE: con la versione perpetua non è possibile gestire un upgrade di licenza ad una versione più completa. Office 365 risolve questo problema rendendo le sue licenze scalabili: potrò quindi acquistare una versione e gestirne all’occorrenza l’upgrade (pagando solo la differenza, non acquistando una nuova licenza). Inoltre all’interno di una stessa realtà aziendale è possibile mixare i piani di licenze.
  10. COSTI CONTROLLATI: ogni anno sarà possibile fare un inventario delle licenze in uso e rimuovere quelle non più utilizzate o aggiungerne secondo l’occorrenza; in altre parole non dovranno essere anticipati dei costi inutilmente. Molto importante la rateizzazione dell’acquisto, perché anticipare il costo completo di una licenza quando potete pagarla annualmente a seconda delle reali licenze in utilizzo, con un impatto limitato sul bilancio aziendale?

Microsoft ha già annunciato ufficialmente (qui)il rilascio di Office 2019 previsto per metà 2018: questo è il momento adatto per adeguare la vostra infrastruttura!

 

Clicca qui per richiedere informazioni!

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-image: url(https://www.webeasytech.com/wp-content/uploads/2018/08/grid-3227320_1920.jpg);background-color: #c8d200;background-size: cover;background-position: top center;background-attachment: scroll;background-repeat: initial;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 200px;}